Trenord, Cremona-Brescia in tilt

Le consolidate strategie che accompagnano l’organizzazione degli eventi hanno colpito ancora i pendolari delle ferrovie, ieri e oggi in particolare la Cremona Brescia, diventata un inferno. L’anno scorso in occasione dell’Expo, come ricorda Dario Balotta di Legambiente Lombardia, erano stati cancellati ben 300 treni al giorno, per favore l’afflusso all’esposizione mondiale di Milano. I passeggeri non sono mancati, chi aveva già comprato l’abbonamento per altre destinazioni però si è ritrovato senza treno. In queste settimane Trenord ha ripetuto lo schema dell’anno scorso, concentrando le risorse pubbliche per portare viaggiatori sul Lago d’Iseo, a vedere la passerella di Christo. Sono stati ben 84 i treni tolti dalle linee dei pendolari e inviati verso l’avvenimento spettacolare dell’estate. Il risultato che il grande evento atteso ogni giorno dai pendolari, cioè la puntualità e la comodità, non si è verificato per niente. Ieri è bastato un guasto alla linea elettrica fra le stazioni di Bagnolo Mella e Manerbio che per lasciare a piedi i passeggeri della linea Cremona Brescia. Il treno che ieri doveva partire all’una e 22 del pomeriggio da Cremona è stato semplicemente cancellato, così come i due convogli da Brescia a Cremona dell’una e 38 e delle 15 e 38. Il primo segno di vita è stato dato dopo le quattro, quando le carrozze si sono mosse, con ritardi tuttavia dai 36 ai 40 minuti. Un giorno di passione, ieri, ma stamattina la giornata dei pendolari cremonesi e bresciani è iniziata subito male, con un guasto a uno scambio nella stazione di Olmeneta, dove si incrociano le corse con la linea Cremona Treviglio. Lo scambio è tornato a funzionare regolarmente dopo circa un’ora. E i minuti di ritardo sono stati già venti alle otto del mattino, sempre in entrambi i sensi di marcia, poiché il binario verso Brescia è unico. Ventotto minuti persi, ancora una volta, per chi si era messo in viaggio da Cremona verso Milano Porta Garibaldi di prima mattina, alle 5.28. Della promessa della Regione Lomabrdia della totale elettrificazione della linea Cremona Brescia finora quel che si è visto sono convogli a motore diesel e una serie di ritardi che sembra non finire mai.

http://www.telecolor.net

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...