Cambia la viabilità per il museo del violino

E’ vero che via Giordano è stata alleggerita dal pesante carico di traffico negli ultimi giorni, da quando in via Melone è stato introdotto il doppio senso. Non si tratta però di un doppio senso esclusivamente di marcia, ma anche di un doppio senso politico, perché favorendo l’accesso a piazza Marconi si agevola il visitatore del museo del violino (dono dell’industriale Giovanni Arvedi). Durante i lavori di rifacimento delle fognature eseguiti da Padania Acque, via Cadore e altre vie hanno sofferto non poco, come anche via Pippia intasata dal traffico proveniente dal blocco di via Mantova. Tutto comunque gravita attorno al mondo arvediano, in seguito alle donazioni dell’indutriale alla città e al Comune, che però sembra non elaborare altra strategia che “affiancarsi” al gruppo Arvedi. Quando sarà evidente a molti se non tutti l’indipendenza del Comune, che come tale non può essere ostile verso nessun suo cittadino o imprenditore, ma nemmeno privo di una strategia propria e autonoma, che chiunque rappresenti? Ieri code, di nuovo, in via Cadore, come appare dalla foto.

 

Via Altobello Melone a doppio senso per un mese


Sperimentazione per rendere più agevole l’accesso a piazza Marconi

Conclusi in anticipo sui tempi previsti i lavori eseguiti per conto di Padania Acque in via del Giordano, su proposta dell’assessore alla Mobilità Alessia Manfredini, la Giunta ha deciso di mantenere, in via sperimentale e per un mese, le modifiche viabilistiche introdotte nel primo tratto di via Altobello Melone, tra via Giordano e via Cadore (per una lunghezza complessiva di 50 metri), compresa la piccola rotatoria, e in via Belvedere.

Un gruppo tecnico, che sarà appositamente costituito e che comprenderà gli addetti del Settore Mobilità, di Servizi per Cremona e la Polizia Locale, avrà il compito di verificare la funzionalità della soluzione adottata rafforzando la segnaletica stradale e la revisione dei cicli semaforici. Durante la sperimentazione proseguiranno le rilevazioni dei flussi di traffico, già predisposte in occasione del cantiere, attraverso spire posizionate in via del Giordano, in via Altobello Melone e via Cadore: questo servirà ad avere informazioni utili anche sulla viabilità in via Larga. Alle assessore alla Mobilità Alessia Manfredini e alla Polizia Locale Barbara Manfredini spetterà il compito di coordinare l’intera attività.

Il nuovo assetto viabilistico sperimentale è volto a migliorare la situazione, così da rendere più agevole e diretto l’accesso a piazza Marconi da via del Giordano. Questo grazie al doppio senso di circolazione in via Altobello Melone nel tratto via Giordano-Cadore, alla piccola rotatoria tra via Altobello Melone e via Cadore, in modo da che il traffico a questo incrocio sia più fluido, nonché al senso unico di circolazione in via Belvedere da via Cadore a via del Giordano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...