Bagnolo, pulizia a sorpresa nell’ex Edilmac

Bagnolo Cremasco Sorpresa nell’area ex Edilmac di via Lodi 13 a Bagnolo Cremasco, dove l’area occupata da un ammasso di rifiuti tossico-nocivo, su terreno della fallita azienda “Cava Alberti”, appare in parte ripulita. Si vedono ancora le due automobili abbandonate e parte del materiale inerte che era stato notato nei mesi precedenti da Leonardo Del Priore, cittadino di Bagnolo che ha segnalato tempo fa il lungo stato di degrado dell’ex Edilmac, chiedendo e ottenendo una serie di documenti dal Comune. Lo sgombero dei rifiuti è iniziato senza però che siano note ordinanze del sindaco Aiolfi: di conseguenza Del Priore oggi ha scritto al sindaco per chiedere se sono stati presi provvedimenti dal Comune e dove vengano portati i rifiuti. Alla Regione Lombardia l’area risulta non bonificata ma soltanto ripulita. In realtà in via Lodi 13, in un’area aperta al pubblico, vicino a un magazzino comunale, si sono visti materassi, mucchi di legna, scarti di cantieri edili, terra, mobili abbandonati e molto altro ancora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...