Cittadinanza sostenibile, il Comune ne discute con Arvedi

 Il Comune conferma che il suo interlocutore di riferimento è l’industriale Giovanni Arvedi, che interverrà in un dibattito sulla cittadinanza sostenibile che vedrà protagonisti nella sala del consiglio comunale Fiorenzo Galli, direttore del museo della scienza Leonardo da Vinci, e il filosofo Giulio Giorello.

 

Tra gli altri argomenti anche le questioni ambientali, che l’industriale cremonese può affrontare con piena cognizione di causa. L’acciaieria Arvedi è stata diffidata per il mancato rispetto dell’autorizzazione integrata ambientale ma senz’altro risulterà in regola, dopo l’Arpa eseguirà i nuovi dovuti controlli, peraltro posticipati di sei mesi per una serie di ragionevoli motivi. Bisogna proprio parlarne? Ma certo! Di Giorello e Galli, della cittadinanza sempre più sostenibile (ma dovremo proprio sostenerla?) e anche dei motivi del controllo dell’Arpa, rinviato dal settore Ambiente dell’ente Provincia sei mesi dopo.
Oltre all’industriale, vero protagonista della vita pubblica della città di Cremona, interverrà anche il sindaco Gianluca Galimberti.
Segue l’inappuntabile comunicato municipale.

Cremona, 27 ottobre 2016Appunti per una cittadinanza sostenibile. E’ il titolo dell’incontro che si terrà sabato 5 novembre alle ore 16.30 nella Sala Quadri di Palazzo Comunale organizzato dal Comune di Cremona e dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano nell’ambito delle iniziative legate alla mostra Janello Torriani, Genio del Rinascimento, aperta fino al 29 gennaio 2017 al Museo del Violino. Un dialogo tra Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia L. Da Vinci e Giulio Giorello, matematico ed epistemologo tra i più autorevoli in Italia, ordinario di Filosofia della Scienza all’Università degli Studi di Milano. A partire dall’esperienza del capoluogo lombardo e dal libro Milano e le sue rotte obbligate. Le acque che ci tocca navigare  di Fiorenzo Galli, una riflessione sull’esigenza delle città di svilupparsi come aree dinamiche e attrattive a livello internazionale, tutelando al tempo stesso  le esigenze e i bisogni (dalla sicurezza, all’ambiente, al lavoro) oggi espressi dalle popolazioni urbane. Come garantire quei diritti che oggi assicurano una cittadinanza piena e sostenibile? Come farlo se non attraverso impostazioni sempre meno ideologiche e improntate a competenze responsabili, affidate alla capacità di sapere e di fare: di saper fare? L’appuntamento è ad ingresso gratuito ed è rivolto alla cittadinanza e alle scuole. Interverranno il Sindaco Gianluca Galimberti  e Giovanni Arvedi, Presidente del Gruppo Arvedi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...