Trasparenza nelle assunzioni del Comune, polemica del M5s

 

Cremona Risposte che dal Comune non arrivano, ancora una volta, che si tratti di contenziosi e ricorsi che riguardano Sport Management, la grande società che intende gestire la piscina dall’anno prossimo, oppure Femar ambiente, impegnata nella raccolta differenziata in centro storico, con problemi nei mesi scorsi di pagamento in ritardo degli addetti, e mediazione coi sindacati in Prefettura, o infine con il Csfo, il Centro studi formazione e orientamento di Padova, società no profit che effettua corsi a pagamento, tramite la quale l’amministrazione ha assunto a tempo determinato, per un massimo di cinque mesi, due vigili urbani. Quest’ultimo caso in particolare ha scatenato il movimento 5 stelle, che con Lucia Lanfredi ha chiesto al Comune di controllare se la società veneta ha depositato il bilancio negli ultimi tre anni. Chi ha letto il libro “Profugopoli” di Mario Giordano ha trovato un passaggio che parla del Csfo: l’ultimo bilancio depositato risale al 2011. Un ramo dello stesso Centro studi gestisce l’accoglienza di 80 profughi in provincia di Vicenza e ha collocato l’86% del proprio capitale in un fondo soggetto alla legge di Jersey, un’isola che si trova nel canale della Manica, un autentico paradiso fiscale. Il Comune però ha risposto che non ha competenza: tocca ad altre istituzioni. E perché mai, inoltre, rivolgersi a una società veneta, che chiede di frequentare un proprio corso a pagamento per entrare in graduatoria? Per lavorare bisogna pagare mille euro per un corso che dà più punteggio e il Comune acconsente? Gli assessori Mauro Manzi, al bilancio, e Barbara Manfredini, alla polizia locale, hanno fatto sapere che pur avendo chiesto disponibilità di vigili urbani nelle graduatorie dei Comuni della provincia e della Regione non ci sono state altre possibilità che rivolgersi alla società padovana riconosciuta dalla Regione Veneto. La società lombarda Eupolis non è citata in alcuna Profugopoli, ma nelle sue graduatorie non c’è la figura professionale del vigile. I due agenti assunti a Cremona, comunque, hanno superato l’esame di idoneità professionale e presentano i requisiti indispensabili per svolgere il loro ruolo. Resta aperta la difficoltà della polizia locale, che a causa del blocco delle assunzioni è frequentemente alla ricerca di personale, tantopiù in un periodo in cui la piccola e grande criminalità inquieta non poco i cittadini.

http://www.telecolor.net

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...