“La Repubblica” cancella le case e la diffida all’acciaieria Arvedi: il rumore è “musica”

Un vero miracolo: il quotidiano “La Repubblica” descrive l’acciaieria Arvedi come una “cattedrale nel deserto”, quando invece sorge tra due centri abitati, accanto alle case, non parla della diffida che il settore ambiente della Provincia di Cremona ha dato all’acciaieria il 23 dicembre per eccesso di rumore, in un articolo che magnifica il progresso tecnologico il 27 dicembre, e lascia che di inquinamento acustico non si parli, se non alla maniera di un importante dirigente dell’industria di via Acquaviva: “E’ musica”. Ovviamente, l’industriale “mangia pane e acciaio”, nell’articolo che si può leggere cliccando qui,  imbattendosi in un maestoso attacco surreale.

 Emerge all’improvviso come una cattedrale dal grigio indistinto di nebbia, terra e sparuti alberi della campagna cremonese. Una cattedrale nel deserto si sarebbe detto nel gergo degli anni dell’industrializzazione italiana. Ma quelle guglie e quei capannoni giganteschi, sovrastati da colonne di fumo dello stesso colore del cielo, in realtà sono la frontiera più avanzata della siderurgia europea, la scommessa che l’ottantenne cavalier Arvedi – un uomo che “mangia pane e acciaio” come riconoscono gli stessi sindacati – ha giocato sul tavolo della grande industria. “Vede, quella è la musica della macchina…” dice Andrea Bianchi, capo dei processi tecnologici della fabbrica, indicando sullo schermo la linea delle frequenze del laminatoio.

Si può fare promozione, sì, ma perché far finta che due paesi siano il deserto? E quello è proprio fumo.

Una risposta a "“La Repubblica” cancella le case e la diffida all’acciaieria Arvedi: il rumore è “musica”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...