Bonaldi, più debole, rischia il ballottaggio

Dopo la renzizzazione, pur contrastata da Stefania Bonaldi in una direzione nazionale, il Pd non è più lo stesso e la sindachessa non potrà più contare sul bonus novità per la prima donna eletta; dovrà anzi dimostrare di aver compiuto le scelte giuste. Il centrodestra si ricompatta, Antonio Agazzi è disponibile a una ricandidatura senza però scalpitare: non si faranno primarie. Rifondazione si autotutela, si sgancia dal Pd e prepara una corsa solitaria, anzi aperta alla massima partecipazione per un progetto di sinistra, sociale e ambientale, che valorizzi il Comune e il ruolo della sfera pubblica dopo un’ondata strabiliante di privatizzazioni. E così il Prc brinda senza Pd, quindi felice. Ma il M5s che fa? Pensa solo a far perdere il Pd, che potrebbe essere sconfitto dal centrodestra al ballottaggio col sostegno grillino? Enrico Duranti, vicino al M5S ma non interno, resta a Sergnano: Crema, al centro di scelte nazionali molto discutibili, potrebbe esprimere uno slancio nuovo, sempre che la competizione elettorale non resti un gioco a tre fra comitati e cittadini che scelgono il meno peggio.

 

CREMA CR Nubi tempestose sul sindaco di Crema Stefania Bonaldi, che in primavera, alle nuove elezioni comunali, dovrà vedersela con una candidatura di centrodestra unitaria, dato che Lega, Forza Italia e la galassia del centrodestra si ricompatta, mentre ieri sera il comitato politico federale di Rifondazione, guidato dal segretario Andrea Serena, ha votato l’addio definitivo al Pd, per iniziare un cammino autonomo verso una lista di sinistra più partecipata possibile. In caso di contrasto estremo, il Pd potrebbe premere per l’uscita anticipata dell’estrema sinistra dalla maggioranza, con i suoi due consiglieri. Stefania Bonaldi nel 2012, all’epoca del governo Monti che aveva causato la divisione tra Lega e Pdl, aveva vinto al primo turno per pochi voti. Quest’anno perde il 5% dei comunisti, che erano stati la seconda lista: la Lega nei sondaggi nazionali è cresciuta, mentre il sindaco, dopo l’opposizione alla linea di Renzi, ha però proseguito sulla linea di privatizzazione dei servizi pubblici, dalla piscina, all’acqua, luce e gas, affidando le politiche ambientali al segretario provinciale del Pd Matteo Piloni, che ha tenuto un profilo moderato, mentre Enrico Duranti, preparato sui dossier nazionali delle politiche ambientali ed energetiche, nella vicina Sergnano, ha posto l’attenzione sulla crisi ambientale del Cremasco. E sull’emergenza delle polveri sottili Crema non appare in prima linea. Sono un’incognita per ora i cinque stelle, che con Alessandro Boldi avevano sfiorato il 10%, e che potrebbero ottenere molto di più, se il radicamento territoriale, ancora debole, intercetterà l’orientamento nazionale degli elettori. Stefania Bonaldi per il Prc è la portatrice delle politiche di un Pd alla deriva verso posizioni neoliberiste e antisociali. Per Serena, a Bonaldi faceva comodo svincolarsi dal renzismo nazionale, anche perché Renzi a Crema non pare maggioritario. La linea di Pisapia poi sembra piacere più al ceto politico, Bonaldi e Franco Bordo compresi, che ai cittadini: il nuovo Ulivo non avrebbe grande attrattiva. Meglio quindi rompere: Rifondazione vuole politiche sociali che a Crema pur tra luci e ombre non sono state in primo piano. La delega alla casa a Mario Lottaroli, per affrontare l’emergenza abitativa, non si è mai concretizzata, anche se il sindaco vanta i risultati ottenuti nel sostegno alle famiglie che rischiano lo sfratto. A gennaio il centrodestra dovrebbe scegliere, stavolta senza primarie, la candidatura. Stefania Bonaldi non è più una novità, mentre le questioni della sicurezza, dell’immigrazione e della manutenzione della città, su cui punterà il centrodestra, potranno avere particolare rilievo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...