Cremona Solidale, decine di turnisti fanno causa con Usb contro i riposi negati, Cgil non aderisce

CREMONA Il sindacato di base Usb fa polemica anche tra Capodanno e l’Epifania, sollevando di nuovo la questione dei dipendenti turnisti della casa di riposo Cremona Solidale. Su circa 400 dipendenti, la casa di riposo di via Brescia conta circa 200 ausiliari, in rotazione nei festivi e che avrebbero diritto a un giorno di recupero, per riposarsi dal lavoro nei festivi. I recuperi però non vengono più concessi dal 2010, quando l’ex direttore generale Angelo Gipponi ha iniziato ad emettere ordini di servizio per chiamare al lavoro, sopprimendo così il giorno di recupero in cambio di un’indennità economica. Gli ordini di servizio erano arrivati a un totale di 70 al mese, con un notevole imbarazzo tra i dipendenti. Giuseppe Lupi del sindacato di base ha promosso una causa sostenuta da una parte degli stessi turnisti allo scopo di ottenere giorni di riposo, non compensazioni economiche: il giudice del lavoro però ha dato torto al rappresentante sindacale. La sentenza ha spiegato che quell’indennità copre il disagio, non sostituisce il giorno di riposo dopo il festivo infrasettimanale. Lupi però insiste e presenta ricorso in appello, e lancia un fondo di solidarietà tra lavoratori per pagare le spese legali. I sindacati confederali non hanno mai sorretto l’azione legale dell’Usb, puntando sulla riorganizzazione del lavoro, uno degli obiettivi principali.

L’obiettivo di Giuseppe Lupi però è vincere una battaglia legale che potrebbe essere significativa per tutti i dipendenti turnisti di tutti i settori, dagli ospedali alle fabbriche, nel tentativo di revocare l’eccesso di flessibilità, che nelle case di riposo è assai gravosa, dato che gli ospiti sono totalmente non autosufficienti e necessitano di continue attenzioni e cure. La riorganizzazione del lavoro è una delle aspettative cruciali rivolte da tutti i rappresentanti sindacali di Cremona Solidale al nuovo direttore Emilio Tanzi, successore di Angelo Gipponi. L’ospizio, con i suoi 400 posti letto è spesso al centro delle attenzioni: è di oggi la visita del sindaco Gianluca Galimberti, per gli auguri ai lavoratori e agli anziani ospiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...