Fanghi sull’agricoltura: nuovi controlli e un convegno

 

CREMONA Il precedente dei sei arresti del luglio scorso per spandimento abusivo di fanghi è solo uno dei motivi che hanno spinto l’associazione Andiamo Oltre, guidata da Luca Penzani, a organizzare un convegno sabato mattina a palazzo Cattaneo. Lo spandimento dei fanghi generati da attività industriali o di depurazione sui campi agricoli è un fattore economico ma anche di rischio, viste le conseguenze sulla qualità dell’ambiente e dell’alimentazione, quando i fanghi, non essendo stati trattati portano con sé pericolose sostanze nocive. Gli interessi sono molto rilevanti: fra il 2012 e il 2015 sono state spante ben 110mila tonnellate nelle province di Lodi, Cremona e Pavia, com’è risultato dall’inchiesta dei carabinieri del Gruppo tutela dell’ambiente di Milano, coordinata dalla Procura di Milano in collaborazione con le polizie locali. Luca Penzani chiede più attenzione da parte delle istituzioni, visto il potenziale speculativo di un settore, che riuscendo a eludere gli scarsi controlli ottiene risparmi notevoli, mettendo in pericolo l’ambiente e la salute. Non sono solo i cinque stelle, che interverranno con il deputato Danilo Toninelli, il consigliere regionale Iolanda Nanni, assieme all’esperto del settore Michele Cenci. L’amministrazione provinciale da parte propria ha dato incarico all’Arpa di compiere dieci controlli, a partire già dallo scorso dicembre, per proseguire quest’anno. La spesa è poco superiore ai 5mila euro, e consentirà di evitare conseguenze negative per i corsi d’acqua e il sottosuolo, esposti a contaminazioni, soprattutto perché nel tempo le acque piovane diffondono le sostanze inquinanti. Saranno così eseguiti sopralluoghi, prelevati campioni ed effettuate analisi fisico-chimiche dei fanghi. Il rispetto della legge però non basta, come ricorda il consigliere comunale Lucia Lanfredi: ci sono obblighi morali da tener presenti per evitare pericoli indesiderabili, in un periodo di evidenti difficoltà per l’inquinamento. Di qui la necessità che verrà messa in evidenza nell’incontro di sabato: fare chiarezza sulle sostanze che si trovano nelle miscele destinate ad essere assorbite dall’agricoltura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...