Il gruppo macellai della Confcommercio propone un grande parcheggio in centro a prezzo basso

Disagio, quasi disperazione: il mondo del commercio cerca con ansia una salvezza dall’abbandono. Manca un progetto complessivo che rilanci Cremona, tutta intera, non solo la cultura tanto cara alla cerchia galimbertiana, concentrata sul violino. Il disegno non c’è, non è stato individuato nemmeno l’avversario con cui competere, e nemmeno è chiaro perché un lombardo dovrebbe venire a Cremona, se non per lo stretto necessario a visitare il solito museo e poi andarsene rapidamente. Segue la nota di Giancarlo Ruggeri, presidente del gruppo Macellai di Confcommercio.

È inutile girarci intorno, se non si fanno interventi strutturali non si risolve il problema della rigenerazione del centro. Perché la gente dovrebbe venire in città? Cosa offre Cremona? Ce lo vogliamo chiedere? Non è sufficiente organizzare eventi quando non si sa dove parcheggiare. La gente chiede una città accessibile, vuole la comodità, non vuole parcheggiare in prima periferia e raggiungere il centro a piedi. O, semplicemente, riuscire a parcheggiare dopo aver girovagato tra tutte le vie del centro alla ricerca di uno stallo libero. Trovi uno spazio e sei fuori dalle linee di qualche centimetro e vieni immediatamente multato. E’ ora di riflettere seriamente, bisogna pensare ad un grande parcheggio in centro che sia facilmente accessibile, che abbia prezzi contenuti. Si potrebbe, ad esempio, studiare un multipiano sotto i giardini pubblici. Ci vuole coraggio ad affrontare la questione ma è inutile girarci intorno con palliativi che non servono a nulla, se non a buttare soldi inutilmente. Perché in questo modo non si risolvere alcun problema. Non serve molto per capirlo, basta guardare a quello che hanno fatto altre città. Si tratta, naturalmente, di grandi investimenti. Ma non è un investimento per realizzare un parcheggio. Serve a rilanciare il centro e a valorizzare la città. Solo così che si possono risolvere le cose. Le soluzioni a metà, spesso, anziché migliorare le cose finiscono con il peggiorarle. Prendiamo, come esempio, via Dante. Quanti soldi sono già stati spesi in studi, progetti, ritocchi, modifiche alla viabilità e sono risultati soldi buttati? Si sono alternare tre Giunte e quasi la questione è dimenticata. Eppure, sin da subito, si sapeva che in un progetto non concluso le criticità avrebbero superato i vantaggi. La soluzione è e resta una sola: intervenire con il progetto iniziale, cioè togliere lo spartitraffico centrale alla via. Altre soluzioni non esistono. E’ inutile girarci attorno. Torno all’idea che ho già espresso: solo con interventi strutturali si possono risolvere le cose, ma ci vuole coraggio, quello che manca ultimamente alle amministrazioni, a quella attuale e a quella precedente. Facendo interventi seri e strutturali io sono convinto che anche l’imprenditore locale e il commercio vedrebbero in modo diverso il futuro della città, affrontandolo con spirito diverso dalla rassegnazione. Il Centro è il cuore pulsante di una città, non si può paragonare il centro storico con la galleria di un centro commerciale. Può essere una alterativa concreta solo se ci rassegniamo ad un centro città irraggiungibile, disincentivante e in continuo declino. Non bastano le buone intenzioni. La politica sia la prima a volere (e a realizzare) il rilancio del centro e di Cremona.

Una risposta a "Il gruppo macellai della Confcommercio propone un grande parcheggio in centro a prezzo basso"

  1. Da non credere…un posteggio multipiano sotto ai giardini pubblici…e con l’inquinamento come la mettiamo? Voi commercianti del centro avete pienamente ragione a lamentarvi ma credete, portare traffico in città, se le cose vanno avanti così farà letteralmente scappare anche i residenti!!! Possibile che sia così difficile copiare??? Abbiamo decine di città europee all’avanguardia…copiamo da loro…ma copiamo il bello!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...