10 indagati all’ospedale per un decesso


CREMONA Dieci dipendenti dell’Ospedale Maggiore l’anno scorso hanno ricevuto un avviso di garanzia dalla Procura della Repubblica di Cremona, in seguito alla denuncia querela promossi dagli eredi di un paziente deceduto il 6 marzo dell’anno scorso nell’unità operativa di Oncologia. Per l’accertamento dei fatti rispetto alla richiesta di risarcimento danni nell’ambito del procedimento penale in corso, l’ospedale, tramite una compagnia di assicurazione che protegge l’azienda per la responsabilità civile verso terzi, ha fatto compiere una perizia dello specialista tossicologo Eliano Polettini di Verona, liquidata in questi giorni. 

Il polo oncologico cremonese è spesso al centro dell’attenzione. Il complesso iter amministrativo per la realizzazione del Cancer Center, il più importante dei progetti cui lavora la direzione di largo Priori, guidata da Camillo Rossi, ha compiuto un passo avanti. Si è conclusa infatti la gara per l’assegnazione dei servizi di progettazione definitiva ed esecutiva e del coordinamento della sicurezza del Cancer Center, che sarà un’area oncologica multidisciplinare, in cui gli specialisti di tutte le discipline – oncologo, radioterapista, chirurgo, radiologo, patologo, specialista della terapia del dolore eccetera – ruoteranno attorno al paziente fornendogli una risposta integrata, semplificando il percorso di diagnosi e di cura. Tutte le risorse disponibili – spazi, ambulatori, laboratori, personale – saranno messe in comune in un’area unica su tutto il quarto piano dell’ospedale, per facilitare l’organizzazione trasversale a più discipline. 

La gara per la progettazione definitiva del Cancer Center è stata vinta da Mythos, Consorzio stabile di Aosta rappresentato da Michelangelo Di Gioia, che ha presentato l’offerta economicamente più vantaggiosa, grazie a un ribasso del 40,5%. L’importo complessivo dell’aggiudicazione del progetto ammonta di conseguenza a 290.847,78 euro iva compresa. I partecipanti alla gara, svoltasi sulla piattaforma telematica regionale Sintel, sono stati una dozzina. Il direttore generale Camillo Rossi ha approvato in questi giorni i verbali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...